images

Link per scaricare i punti di interesse dei Tutor delle Strade Statali

 

Con l’obiettivo di ridurre gli incidenti causati dall’eccesso di velocità, il Tutor, strumento ben conosciuto dagli automobilisti che viaggiano in autostrada, debutta sulle strade statali. Dalla seconda metà del mese di Luglio i nuovi rilevatori di velocità denominati “Vergilius” inizieranno ad essere attivi sulle strade gestite dall’Anas grazie ad un accordo siglato con la Polizia Stradale. Le prime installazioni – di cui OmniAuto.it aveva anticipato l’arrivo un anno fa – riguardano la SS1 Aurelia, la SS 7 quarter Domitiana e la SS 309 Romea.

vergilius

“Con il nuovo sistema di controllo delle velocità denominato “Vergilius” – ha spiegato Pietro Ciucci – Anas intende perseguire il costante miglioramento della sicurezza della circolazione sulle strade di propria competenza, anche attraverso una specifica attività di prevenzione, controllo e, ove consentito, di accertamento dei comportamenti illeciti, anche con l’ausilio di sistemi e strumenti di rilevamento automatico. Il mancato rispetto dei limiti di velocità costituisce infatti – sottolinea l’Amministratore unico Ciucci – una della principali cause della incidentalità, sia su strade statali che su autostrade”.

 

images

Link per scaricare i punti di interesse dei Tutor delle Strade Statali