COME INSTALLARE I POI

(Punti di Interesse)

Una guida passo dopo passo per inserire i punti di interesse all’interno del TomTom. Questa guida è per gli utenti che hanno scaricato i POI gratuitamente da questo sito web. Un minimo di conoscenza di Windows è richiesta.

Passo 1: Scarica i file che ti interessano

Tutti i POI che puoi scaricare da questo sito web hanno due files al loro interno. C’è un file con estensione .ov2 che contiene i dati veri e propri e un file bitmap che contiene l’icona che vedrai all’interno dello schermo del TomTom.

I files che scaricherai saranno in formato zip e una volta scaricati li dovrai decomprimere. Se hai comprato il cd-rom contenete i punti di interesse ignora pure questo passaggio, in quanto i files sono già decompressi. Per decomprimere i files puoi scaricare WinRAR da questo sito web: http://www.rarlab.com

tomtom-find_tcm147-21158

Step 2: Connetti il dispositivo TomTom

Collega il dispositivo TomTom al computer usando il cavo USB e quindi accendilo. Se si apre il software TomTom HOME chiudilo pure, in quanto non verrà utilizzato. Clicca su “Risorse del Computer”.

Il tomtom sarà mostrato o come mani rosse, versione in piccolo del TomTom, o come altra icona facile da identificare. Sarà anche chiaramente etichettato come TOMTOM così che lei lo possa identificare. In caso contrario, ricontrolli la sua cablatura e le prese USB, quindi provi ad spengere il TomTom ed a riaccenderlo per vedere se aiuta il PC a riconoscerlo.

Connect-Device_tcm147-2032

Passo 3: Localizzare un obbiettivo sul TomTom

Una volta identificato il TomTom, la cartella di destinazione per i files POI che adesso devono essere copiati deve essere localizzata.

Per far questo, fai doppio click sullo strumento TomTom (nel nostro esempio sulla sua H: la tua potrebbe essere una lettera differente). Dentro ci sarà un certo numero di files e cartelle, se la tua finestra è piena di icone grandi piuttosto che una lista facile da leggere (come sotto) allora devi cliccare sulla barra Visualizza del menu in cima alla finestra e quindi su Dettagli. In questo modo avrai una vista simile a quella sotto con icone piccole ed una lista più maneggevole.

Sotto puoi vedere la struttura della directory del TomTom così come i files

La cartella rilevante in questo esempio è United_Kingdom_and Republic_of_Ireland e sarà qui che i files POI verranno copiati. Il nome di questa cartella varia tra i diversi modelli di TomTom dato che dipende da quali mappe hai installato.

x:\Great_britain_map x:\Great_Britain-Map x:\Great_britain_plus-map x:\Western_Europe-map x:\United_Kingdom_and_Republic_of_Ireland

x: sarà una lettera di guida diversa nella tua macchina,  sostituisce cosa è rilevante. La tua cartella potrebbe non essere mostrata tra tutte, quindi abbiamo ancora bisogno di un modo per essere certi di quale cartella è quella corretta. La cartella sarà nominata secondo il nome di un luogo, paese o paesi,per esempio Europa dell’Est, Irlanda, UK, Gran Bretagna etc. Avrà anche la parola MAP dentro di sé (ma non sempre). Infine quando pensi di aver localizzato la giusta cartella, aprila.

Se ne hai bisogno puoi selezionare Visualizza-Dettagli per una visuale più gestibile.

Cerca di trovare un file chiamato POI. DAT (su qualche macchina sarà solo POI) ci sarà anche il file CLINE.DAT (o solo CLINE) dentro. Se questi due file sono dentro la cartella, allora hai la localizzazione corretta. Se no, allora prova un’altra cartella finchè non localizzi quella giusta. Questo è la directory ”obbiettivo” nella quale gli insiemi di file POI saranno copiati.

—————————————————————

Passo 4: Copiare file POI dall’altra parte

Torna alla directory dove hai salvato i files POI unzippati nel Passo 1 e copiali nella directory che hai trovato sopra. Per esser chiari, dovresti copiare i due files che costituiscono il POI uno alla volta nella directory obbiettivo, se usando un CD ROM non copi la cartella POI dal CD, ma solo i contenuti della cartella. Se usando i files dal sito web non copi il file ZIP, ma il .OV2 ed i files .BMP dentro il file ZIP.

Adesso dovresti avere il file .BMP e .OV2 nella directory insieme agli altri contenuti che ci sono già.

Nota: le versioni più vecchie dei software per tomtom avevano un limite molto basso nel numero di categorie di POI che potevi utilizzare, circa tra 29 e 49. Dopo la versione 6 del software del TomTom questo numero è stato incrementato fino a 100. Se vuoi usare un numero largo di categorie POI ti consigliamo di usare la versione più nuova del TomTom HOME e di aggiornare il tuo softweare alla versione 6 o successiva. (puoi scaricare TomTom HOME gratis).

I files che hai scelto dovrebbero essere stati copiati ed essere dentro la cartella obbiettivo. Nel nostro esempio abbiamo scelto Car Parks e Homebase, e puoi vedere che Car-Parks.OV2 e Car-Parks.BMP così come Homebase.OV2 e Homebase.BMP sono dentro la cartella.

Nell’immagine dell’esempio sopra puoi vedere I files POI.DAT e CLINE.DAT che indicano che questa è la cartella giusta da usare. Puoi anche vedere i due insiemi di files POI copiati qui: Car Parks  (Car_Parks.OV2 & Car_Parks.BMP) e Homebase (Homebase.OV2 & Homebase.BMP).

Ora spegni il TomTom e stacca il cavo USB dal PC.

 

image161

Passo 5: Attivare I nuovi files POI sul TomTom

Accendi il TomTom e per arrivare al Menù Principale dal tasto “Guida” sullo schermo nel mezzo, clicca cambia le preferenze per il nuovo schermo.

Adesso clicca su “Abilità/Disabilita POIs” e vedrai una lista di POI, che indica che le categorie POI installate da poco sono state correttamente installate. Nel nostro esempio puoi vedere che “Car Parks” e “Homebase” sono mostrate. Hanno anche un segno positivo accanto che indica che sono attive, fai in modo che tutte le categorie POI che vuoi usare abbiamo questo segno.

Infine clicca su Fatto per ritornare alla schermata “Guida”. Congratulazioni hai installato le nuove categorie POI e sono pronte per l’uso.

 

download